Home » Servizi » News » 30/10/2013 Inquinamento dell’aria, lo Iarc denuncia: è cancerogeno

30/10/2013 Inquinamento dell’aria, lo Iarc denuncia: è cancerogeno

L'inquinamento dell'aria risulta il più pericoloso per la nostra salute. La dichiarazione arriva ufficialmente dalla Iarc, l'Agenzia sul cancro dell'Organizzazione mondiale della sanità. Classificato nel gruppo 1, come alcol e benzene: sotto accusa il particolato.
Dalle agenzie internazionali che si occupano di ambiente e salute continuano ad arrivare segnali preoccupanti sull’aria che respiriamo. Pochi giorni fa l’Agenzia europea per l’ambiente (Eea) ha pubblicato il “Rapporto 2013 sulla qualità dell’aria in Europa” in cui si afferma che circa il 90% delle persone che vivono nelle città dell’Unione europea è esposto a livelli di inquinanti atmosferici che l’Organizzazione mondiale della sanità ritiene nocivi per la salute. Ozono e polveri sottili sono gli inquinanti che creano maggiori problemi alla salute, ed in Italia, come noto, a soffrire di più è la Pianura Padana.
L'associazione Genitori Antismog che da tempo denuncia la gravità della situazione nei principali centri urbani italiani, in particolare in Lombardia, e che nell’occasione ha ribadito, all’Asl Milano, la richiesta di una stima di impatto sullo sviluppo dei tumori.

Fonte:

Greenreport